Acquisizione di consapevolezza linguistica e culturale attraverso il lessico: i nostri studenti sono pronti? Building linguistic and cultural awareness through lexis, are our students ready? La proposta di intervento nasce da esperienze di ricerca nell’ambito della linguistica dei corpora e da attività di insegnamento in corsi universitari di mediazione linguistica ed inglese per Scienze della Comunicazione. Si basa sulla convinzione che, specie in ambito universitario, l’introduzione di un approccio alla L2 incentrato sia sullo studio del lessico e dei pattern linguistici ricorrenti che sull’impiego delle nuove tecnologie e di internet costituisca, oggi, una notevole opportunità per lo studente, ma anche una sfida per gli insegnanti. Molti studi recenti hanno evidenziato come il lessico possa ricoprire un ruolo centrale anche nell’apprendimento delle lingue, favorendo l’autonomia dello studente, il rafforzamento di una propria identità in L2 e le possibilità di analisi, comprensione e confronto con la lingua e la cultura straniera. L’intervento si riferirà in particolare approcci come il Data Driven Learning (Johns e King, 1991), il Corpus Based o Corpus Enhanced Learning (Aston, 2001), ed il Lexical Approach (Lewis 2003) che contemplano tutti un qualche utilizzo da parte degli studenti di corpora linguistici. L’esperienza, tuttavia, suggerisce che l’introduzione delle tecniche di analisi della linguistica dei corpora in classe ed il loro reale utilizzo da parte degli studenti non sia cosa semplice. La maggioranza degli esempi riportati in letteratura, infatti, riguarda l’impiego di corpora da parte degli insegnanti per produrre materiali didattici o la creazione/utilizzo di corpora da parte di studiosi o studenti specializzandi in linguistica. Ancora più numerosi e noti sono gli studi sull’e-learning e sull’impiego delle nuove tecnologie per l’apprendimento linguistico, che si sono recentemente rivolti in particolare alle possibilità offerte da internet, dando origine ad approcci quali il Ict o Web-Enhanced Language Learning.. La tesi dell’intervento è che le nuove tecnologie, le risorse oggi disponibili in rete e, soprattutto, la maggiore consuetudine dei nostri studenti all’impiego di strumenti di ricerca online, ci permettano di integrare in modo proficuo e-learning (o web-enhanced learning) ed approcci basati sull’analisi lessicale assistita da computer, consentendoci di aumentare il grado di indipendenza e di consapevolezza degli studenti e di aggiungere una nuova dimensione al concetto di autonomous e student centered learning. Verranno presentate una serie di risorse online e di percorsi di apprendimento basati su una piattaforma moodle ed utilizzati dagli studenti per analizzare, interpretare e tradurre termini e segmenti linguistici complessi a partire da esempi di uso autentico delle lingue.

Zanca, C. (2010). Acquisizione di consapevolezza linguistica e culturale attraverso il lessico: i nostri studenti sono pronti?”. In Lexis – The study of lexicon across cultural identities and textual genres. Verona : Università di Verona.

Acquisizione di consapevolezza linguistica e culturale attraverso il lessico: i nostri studenti sono pronti?”

ZANCA, CESARE
2010

Abstract

Acquisizione di consapevolezza linguistica e culturale attraverso il lessico: i nostri studenti sono pronti? Building linguistic and cultural awareness through lexis, are our students ready? La proposta di intervento nasce da esperienze di ricerca nell’ambito della linguistica dei corpora e da attività di insegnamento in corsi universitari di mediazione linguistica ed inglese per Scienze della Comunicazione. Si basa sulla convinzione che, specie in ambito universitario, l’introduzione di un approccio alla L2 incentrato sia sullo studio del lessico e dei pattern linguistici ricorrenti che sull’impiego delle nuove tecnologie e di internet costituisca, oggi, una notevole opportunità per lo studente, ma anche una sfida per gli insegnanti. Molti studi recenti hanno evidenziato come il lessico possa ricoprire un ruolo centrale anche nell’apprendimento delle lingue, favorendo l’autonomia dello studente, il rafforzamento di una propria identità in L2 e le possibilità di analisi, comprensione e confronto con la lingua e la cultura straniera. L’intervento si riferirà in particolare approcci come il Data Driven Learning (Johns e King, 1991), il Corpus Based o Corpus Enhanced Learning (Aston, 2001), ed il Lexical Approach (Lewis 2003) che contemplano tutti un qualche utilizzo da parte degli studenti di corpora linguistici. L’esperienza, tuttavia, suggerisce che l’introduzione delle tecniche di analisi della linguistica dei corpora in classe ed il loro reale utilizzo da parte degli studenti non sia cosa semplice. La maggioranza degli esempi riportati in letteratura, infatti, riguarda l’impiego di corpora da parte degli insegnanti per produrre materiali didattici o la creazione/utilizzo di corpora da parte di studiosi o studenti specializzandi in linguistica. Ancora più numerosi e noti sono gli studi sull’e-learning e sull’impiego delle nuove tecnologie per l’apprendimento linguistico, che si sono recentemente rivolti in particolare alle possibilità offerte da internet, dando origine ad approcci quali il Ict o Web-Enhanced Language Learning.. La tesi dell’intervento è che le nuove tecnologie, le risorse oggi disponibili in rete e, soprattutto, la maggiore consuetudine dei nostri studenti all’impiego di strumenti di ricerca online, ci permettano di integrare in modo proficuo e-learning (o web-enhanced learning) ed approcci basati sull’analisi lessicale assistita da computer, consentendoci di aumentare il grado di indipendenza e di consapevolezza degli studenti e di aggiungere una nuova dimensione al concetto di autonomous e student centered learning. Verranno presentate una serie di risorse online e di percorsi di apprendimento basati su una piattaforma moodle ed utilizzati dagli studenti per analizzare, interpretare e tradurre termini e segmenti linguistici complessi a partire da esempi di uso autentico delle lingue.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
abstract Verona.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 71.67 kB
Formato Adobe PDF
71.67 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/975002