In questo scritto commemorativo, dati biografici e testimonianze dirette dell’autrice si intrecciano nel delineare il profilo intellettuale di Alexander Petrovich Kazhdan, massimo bizantinista sovietico novecentesco, ancorché esiliato in Occidente, e suo maestro. In this commemorative essay, the author weaves together biographical details and personal accounts to draw an intellectual profile of her mentor Alexander Petrovich Kazhdan, the greatest Soviet Byzantinist of the 20th century, exiled to the West.

Ronchey, S. (1997). La passione di Kazhdan per Bisanzio. QUADERNI DI STORIA, 46, 5-24.

La passione di Kazhdan per Bisanzio

RONCHEY, SILVIA
1997

Abstract

In questo scritto commemorativo, dati biografici e testimonianze dirette dell’autrice si intrecciano nel delineare il profilo intellettuale di Alexander Petrovich Kazhdan, massimo bizantinista sovietico novecentesco, ancorché esiliato in Occidente, e suo maestro. In this commemorative essay, the author weaves together biographical details and personal accounts to draw an intellectual profile of her mentor Alexander Petrovich Kazhdan, the greatest Soviet Byzantinist of the 20th century, exiled to the West.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
La passione di Kazhdan per Bisanzio.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.37 MB
Formato Adobe PDF
1.37 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/7785
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo