All'interno del dibattito critico sulle città italiane tra tarda antichità e alto medioevo un posto particolare spetta alle “variabile bizantina”, ovvero alla valutazione del ruolo che ebbe nella trasformazione di molti centri urbani la permanenza più o meno prolungata nel sistema amministrativo, sociale, economico e culturale del mediterraneo protobizantino. Questa considerazione impone una rimeditazione critica di molte nozioni già date per comunemente acquisite e una riflessione metodologica sull'elaborazione di modelli interpretativi più adeguati alla complessità del fenomeno che vogliamo studiare.

Zanini, E. (2010). Le città dell'Italia bizantina. RM RIVISTA, 11, 1-22.

Le città dell'Italia bizantina

ZANINI, ENRICO
2010

Abstract

All'interno del dibattito critico sulle città italiane tra tarda antichità e alto medioevo un posto particolare spetta alle “variabile bizantina”, ovvero alla valutazione del ruolo che ebbe nella trasformazione di molti centri urbani la permanenza più o meno prolungata nel sistema amministrativo, sociale, economico e culturale del mediterraneo protobizantino. Questa considerazione impone una rimeditazione critica di molte nozioni già date per comunemente acquisite e una riflessione metodologica sull'elaborazione di modelli interpretativi più adeguati alla complessità del fenomeno che vogliamo studiare.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
B57.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 308.29 kB
Formato Adobe PDF
308.29 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/7275
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo