La possibilità di dar vita a prodotti editoriali multimediali ridisegnacompletamente le regole della comunicazione archeologica, obbligando di fatto a una riflessione su alcuni temi fondamentali: la specificità della scrittura per il multimediale (come comunicare), i contenuti ( che cosa comunicare) e quello dell’obiettivo finale della comunicazione (perché comunicare).

Zanini, E. (2004). Scrivere per il multimediale: alcune riflessioni di un non-specialista, a partire da un’esperienza recente. ARCHEOLOGIA E CALCOLATORI, 15, 63-80.

Scrivere per il multimediale: alcune riflessioni di un non-specialista, a partire da un’esperienza recente

ZANINI, ENRICO
2004

Abstract

La possibilità di dar vita a prodotti editoriali multimediali ridisegnacompletamente le regole della comunicazione archeologica, obbligando di fatto a una riflessione su alcuni temi fondamentali: la specificità della scrittura per il multimediale (come comunicare), i contenuti ( che cosa comunicare) e quello dell’obiettivo finale della comunicazione (perché comunicare).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
34.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 86.23 kB
Formato Adobe PDF
86.23 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/7241
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo