In locality «I Canaloni» (Southern Tuscany), the analysis of mesoscopic structures within the Arenarie di Poggio al Carpino sandstones Fm. (Permian-Triassic), belonging to the Tuscan Metamorphic Complex, highlighted the occurrence of two main deformational episodes with opposite sense of shear. The first episode is characterized by top-to-the WSW sense of shear and it is responsible for the development of a foliation preserved within the stiff layers of the Formation. The second episode shows top-to-the ENE shear sense and it is represented by extensional veins, asymmetric folds, thrusts showing flat-ramp-flat geometries and duplexes. The structures of the first deformational episode probably developed during Cretaceous-Paleogene alpine phases, generally characterised by HF-LT metamorphic conditions, and they may represent the evidence of an initial east-dipping subduction process. HP-LT metamorphic rocks are exposed in other locations along the inner zones of the Northern Apennines (Argentario Mt. meta-ophiolite and Mg-carpholite-bearing rocks).

L’analisi delle strutture mesoscopiche che caratteriz- zano la Formazione delle Arenarie di Poggio al Carpino (Permo-Triass) appartenente al Complesso Metamorfico Toscano, in località «I Canaloni» (Toscana meridionale), ha messo in evidenza la sovrapposizione di due fasi defor- mative principali a vergenza opposta. La prima fase è caratterizzata da trasporto tettonico top-to-the WSW. A questa fase è legato lo sviluppo di una foliazione attualmente preservata nei livelli più compe- tenti della Formazione. La seconda fase mostra senso di taglio top-to-the ENE ed è rappresentata da vene di estensione, pieghe asimmetriche, sovrascorrimenti con geometrie flat-ramp-flat e duplex. Le strutture della prima fase sono probabilmente collegate alle fasi Cretaceo-Paleogeniche alpine, caratterizzate in generale da condizioni di HP-LT, e potrebbero essersi sviluppate in seguito ad un processo precoce di subduzione con polarità orientale. Rocce metamorfiche di HP-LT sono attualmente esposte in altri settori dell’Appennino settentrionale (metaofioliti del Monte Argentario e rocce a Mg-carfolite).

Casini, G., Decandia, F.A., & Tavarnelli, E. (2006). Evidence for a double vergence in the Northern Apennines, Italy: Observations from the Arenarie di Poggio al Carpino Fm., Southern Tuscany, Italy [Evidenze di doppia vergenza nell'Appennino Settentrionale: osservazioni dalla Formazione delle Arenarie di Poggio al Carpino, Toscana Meridionale, Italia]. RENDICONTI DELLA SOCIETÀ GEOLOGICA ITALIANA, 2, 114-117.

Evidence for a double vergence in the Northern Apennines, Italy: Observations from the Arenarie di Poggio al Carpino Fm., Southern Tuscany, Italy [Evidenze di doppia vergenza nell'Appennino Settentrionale: osservazioni dalla Formazione delle Arenarie di Poggio al Carpino, Toscana Meridionale, Italia]

CASINI, G.;DECANDIA, F. A.;TAVARNELLI, E.
2006

Abstract

L’analisi delle strutture mesoscopiche che caratteriz- zano la Formazione delle Arenarie di Poggio al Carpino (Permo-Triass) appartenente al Complesso Metamorfico Toscano, in località «I Canaloni» (Toscana meridionale), ha messo in evidenza la sovrapposizione di due fasi defor- mative principali a vergenza opposta. La prima fase è caratterizzata da trasporto tettonico top-to-the WSW. A questa fase è legato lo sviluppo di una foliazione attualmente preservata nei livelli più compe- tenti della Formazione. La seconda fase mostra senso di taglio top-to-the ENE ed è rappresentata da vene di estensione, pieghe asimmetriche, sovrascorrimenti con geometrie flat-ramp-flat e duplex. Le strutture della prima fase sono probabilmente collegate alle fasi Cretaceo-Paleogeniche alpine, caratterizzate in generale da condizioni di HP-LT, e potrebbero essersi sviluppate in seguito ad un processo precoce di subduzione con polarità orientale. Rocce metamorfiche di HP-LT sono attualmente esposte in altri settori dell’Appennino settentrionale (metaofioliti del Monte Argentario e rocce a Mg-carfolite).
Casini, G., Decandia, F.A., & Tavarnelli, E. (2006). Evidence for a double vergence in the Northern Apennines, Italy: Observations from the Arenarie di Poggio al Carpino Fm., Southern Tuscany, Italy [Evidenze di doppia vergenza nell'Appennino Settentrionale: osservazioni dalla Formazione delle Arenarie di Poggio al Carpino, Toscana Meridionale, Italia]. RENDICONTI DELLA SOCIETÀ GEOLOGICA ITALIANA, 2, 114-117.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
pdf_32905.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: PDF editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 613.93 kB
Formato Adobe PDF
613.93 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/398700