Apocalissi di provincia: la fine del mondo e la fantascienza italiana