Il contributo apre un Volume sulla nascita e lo sviluppo delle Facoltà di Scienze Politiche in Toscana e inserisce la vicenda del Corso di Laurea di Siena (nato nel 1938) nel contesto italiano del fascismo, muovendo dal dibattito preunitario sulla necessità della formazione di una burocrazia adeguata alle esigenze dello Stato e dal ruolo fondamentale dell'Istituto fiorentino 'Cesare Alfieri' nella formazione del personale diplomatico. Tenendo costantemente presente la tradizione degli studi politico-sociali a Siena, viene analizzata la creazione di Corsi di Laurea e Facoltà durante il fascismo, come emanazione delle Facoltà di Giurisprudenza e destinati a diventare "tribune del regime". Viene così ricostruita la loro mappa sul territorio nazionale, cogliendo le diverse posizioni dei maggiori intellettuali, docenti, politici e ministri nei loro confronti fino al loro sostanziale fallimento anche come strumenti di propaganda. Con la ricostituzione ampia e sempre più articolata nel secondo dopoguerra, Corsi di Laurea e Facoltà dovevano collegarsi alle esigenze originarie già indicate da Pasquale Villari.

Cherubini, D. (2010). Le Facoltà di Scienze politiche in Italia. Le origini del Corso di Laurea in Scienze politiche dell'Università di Siena. RASSEGNA STORICA TOSCANA, a. LVI, n. 1, gennaio-giugno 2010, 7-104.

Le Facoltà di Scienze politiche in Italia. Le origini del Corso di Laurea in Scienze politiche dell'Università di Siena

CHERUBINI, DONATELLA
2010

Abstract

Il contributo apre un Volume sulla nascita e lo sviluppo delle Facoltà di Scienze Politiche in Toscana e inserisce la vicenda del Corso di Laurea di Siena (nato nel 1938) nel contesto italiano del fascismo, muovendo dal dibattito preunitario sulla necessità della formazione di una burocrazia adeguata alle esigenze dello Stato e dal ruolo fondamentale dell'Istituto fiorentino 'Cesare Alfieri' nella formazione del personale diplomatico. Tenendo costantemente presente la tradizione degli studi politico-sociali a Siena, viene analizzata la creazione di Corsi di Laurea e Facoltà durante il fascismo, come emanazione delle Facoltà di Giurisprudenza e destinati a diventare "tribune del regime". Viene così ricostruita la loro mappa sul territorio nazionale, cogliendo le diverse posizioni dei maggiori intellettuali, docenti, politici e ministri nei loro confronti fino al loro sostanziale fallimento anche come strumenti di propaganda. Con la ricostituzione ampia e sempre più articolata nel secondo dopoguerra, Corsi di Laurea e Facoltà dovevano collegarsi alle esigenze originarie già indicate da Pasquale Villari.
Cherubini, D. (2010). Le Facoltà di Scienze politiche in Italia. Le origini del Corso di Laurea in Scienze politiche dell'Università di Siena. RASSEGNA STORICA TOSCANA, a. LVI, n. 1, gennaio-giugno 2010, 7-104.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
La facoltà di scienze politiche.pdf

non disponibili

Descrizione: Contributo in rivista
Tipologia: PDF editoriale
Licenza: PUBBLICO - Pubblico con Copyright
Dimensione 1.32 MB
Formato Adobe PDF
1.32 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/33821