Dalla letteratura più consolidata sugli anni Settanta e sulla storia repubblicana, l'articolo si interroga intorno al problema della continuità e della rottura che nella strategia del PCI impresse la scelta del "compromesso storico", ed insieme intorno al problema della forza espansiva o dei limiti "difensivi" che la stessa ebbe, e sugli esiti che tale scelta determinò.

Ragusa, A. (2003). Organicismo e libertà. Continuità ed innovazione nella strategia del "compromesso storico". STORIA E FUTURO, 1-21.

Organicismo e libertà. Continuità ed innovazione nella strategia del "compromesso storico"

RAGUSA, ANDREA
2003

Abstract

Dalla letteratura più consolidata sugli anni Settanta e sulla storia repubblicana, l'articolo si interroga intorno al problema della continuità e della rottura che nella strategia del PCI impresse la scelta del "compromesso storico", ed insieme intorno al problema della forza espansiva o dei limiti "difensivi" che la stessa ebbe, e sugli esiti che tale scelta determinò.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
SeF2003.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 77.65 kB
Formato Adobe PDF
77.65 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/27125
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo