L'autobiografia ebraico tedesca tra Ottocento e Novecento viene considerata in questo scritto sia come canone letterario che come testimonianza culturale. Vengono presi in considerazione scritti dell'età dell'emancipazione nel tentativo di individuare delle costanti narrative e culturali nell'autorappresentazione degli ebrei di lingua tedesca.

Ascarelli, R. (2001). Autobiografia e invenzione del sé. APERTURE, 11/12, 80-95.

Autobiografia e invenzione del sé

ASCARELLI, ROBERTA
2001

Abstract

L'autobiografia ebraico tedesca tra Ottocento e Novecento viene considerata in questo scritto sia come canone letterario che come testimonianza culturale. Vengono presi in considerazione scritti dell'età dell'emancipazione nel tentativo di individuare delle costanti narrative e culturali nell'autorappresentazione degli ebrei di lingua tedesca.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/23983
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo