Lo studio affaccia l'ipotesi che nella aposiopesi di de reditu I 307 ss. Rutilio Namaziano abbia cifrato il nome del personaggio attaccato POSTumus DARdanus Nunc quoque… sed melius de nostris fama queretur, iudex posteritas semina dira notet. Nominibus certos credam decurrere mores? Moribus an potius nomina certa dari? Analogamente, nella sequenza "qui Volusi antiquo" di I 169 ha inserito 'crittograficamente' il cognomen dell'amico RUfio Volusiano.

Fo, A. (2005). Crittografie per amici e nemici in Rutilio Namaziano: la questione del ‘quinto Lepido’ e il cognomen di Rufio Volusiano. PAIDEIA, 59, 169-195.

Crittografie per amici e nemici in Rutilio Namaziano: la questione del ‘quinto Lepido’ e il cognomen di Rufio Volusiano

FO, ALESSANDRO
2005

Abstract

Lo studio affaccia l'ipotesi che nella aposiopesi di de reditu I 307 ss. Rutilio Namaziano abbia cifrato il nome del personaggio attaccato POSTumus DARdanus Nunc quoque… sed melius de nostris fama queretur, iudex posteritas semina dira notet. Nominibus certos credam decurrere mores? Moribus an potius nomina certa dari? Analogamente, nella sequenza "qui Volusi antiquo" di I 169 ha inserito 'crittograficamente' il cognomen dell'amico RUfio Volusiano.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
103707_UPLOAD.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.03 MB
Formato Adobe PDF
1.03 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
FO CRITTOGRAFIE IN RUTILIO.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.03 MB
Formato Adobe PDF
1.03 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/22715
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo