Nel contesto dell’organizzazione dipartimentale, il governo clinico deve realizzare uno stabile coordinamento tra i responsabili delle unità operative e favorire una visione integrata dell’assistenza, centrata sul paziente e sull’insieme del suo percorso assistenziale. Inoltre, nell’evoluzione organizzativa dell’azienda sanitaria il governo clinico non deve mai prescindere da una gestione delle risorse umane capace di motivare gli operatori e di instaurare un buon clima organizzativo interno. L’articolo evidenzia come il clima dell’ambiente lavorativo sia in grado di influenzare la vita dell’organizzazione e di coloro che vi operano; esso costituisce, quindi, condizione imprescindibile perché si possano conseguire gli obiettivi istituzionali e ottenere risultati positivi sul piano della qualità delle prestazioni erogate e del razionale impiego delle risorse finanziarie. Nell’ultima parte del lavoro gli AA. analizzano i problemi connessi alla sicurezza del paziente e l’incidenza del fattore umano sul determinarsi di errori ed altri eventi avversi nelle attività medico-assistenziali.

L., O., A., C., D., F., A. M., G., & Nante, N. (2010). Una valutazione sociale dell'errore medico. MONDO SANITARIO, XVII, 15-21.

Una valutazione sociale dell'errore medico

NANTE, NICOLA
2010

Abstract

Nel contesto dell’organizzazione dipartimentale, il governo clinico deve realizzare uno stabile coordinamento tra i responsabili delle unità operative e favorire una visione integrata dell’assistenza, centrata sul paziente e sull’insieme del suo percorso assistenziale. Inoltre, nell’evoluzione organizzativa dell’azienda sanitaria il governo clinico non deve mai prescindere da una gestione delle risorse umane capace di motivare gli operatori e di instaurare un buon clima organizzativo interno. L’articolo evidenzia come il clima dell’ambiente lavorativo sia in grado di influenzare la vita dell’organizzazione e di coloro che vi operano; esso costituisce, quindi, condizione imprescindibile perché si possano conseguire gli obiettivi istituzionali e ottenere risultati positivi sul piano della qualità delle prestazioni erogate e del razionale impiego delle risorse finanziarie. Nell’ultima parte del lavoro gli AA. analizzano i problemi connessi alla sicurezza del paziente e l’incidenza del fattore umano sul determinarsi di errori ed altri eventi avversi nelle attività medico-assistenziali.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
03_ms_7-8-10_AC_3.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 90.58 kB
Formato Adobe PDF
90.58 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/22038
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo