The nuevo constitucionalismo latinoamericano draws the attention of comparative law scholars on various aspects, from the constitution-making procedures to the constitutional ideology, from the protection of rights to the structure of powers. The common perspective seems to be the need to affirm a transforming, emancipating, and decolonizing constitutionalism, also giving constitutional voice to the long-silenced values and interests of indigenous peoples. The constitutions approved since the end of the last century in Latin America promote cultural pluralism and, in some cases, legal pluralism, according to new models of interaction between constituent groups. The purpose of this article is to analyze, in a historical and comparative perspective, what are the foundations and achievements of cultural and legal pluralism in Latin America.

Il nuevo constitucionalismo latinoamericano richiama l’attenzione del comparatista su diversi aspetti, dai procedimenti costituenti all’ideologia costituzionale, dalla tutela dei diritti all’assetto dei poteri. La prospettiva comune degli apporti innovativi del modello sembra essere in ogni caso riconducibile all’esigenza di affermare un costituzionalismo trasformatore, emancipatore e decolonizzatore, che non può non fondarsi anche sulla riemersione dei valori e degli interessi delle popolazioni autoctone, per secoli repressi e privati di rilevanza costituzionale. Le costituzioni approvate a partire dalla fine del secolo scorso in America latina promuovono in particolare il pluralismo culturale e, in alcuni casi, lo declinano in termini di pluralismo giuridico secondo nuovi modelli di interazione tra i gruppi costituenti. Lo scopo di questo articolo è quello di analizzare, in chiave storica e comparata, quali sono i presupposti e le realizzazioni del pluralismo culturale e giuridico in America latina.

Milani, G. (2022). Pluralismo giuridico e pluralismo culturale nel costituzionalismo latinoamericano. DPCE ONLINE, 50(Speciale), 1621-1637.

Pluralismo giuridico e pluralismo culturale nel costituzionalismo latinoamericano

Giammaria Milani
2022

Abstract

Il nuevo constitucionalismo latinoamericano richiama l’attenzione del comparatista su diversi aspetti, dai procedimenti costituenti all’ideologia costituzionale, dalla tutela dei diritti all’assetto dei poteri. La prospettiva comune degli apporti innovativi del modello sembra essere in ogni caso riconducibile all’esigenza di affermare un costituzionalismo trasformatore, emancipatore e decolonizzatore, che non può non fondarsi anche sulla riemersione dei valori e degli interessi delle popolazioni autoctone, per secoli repressi e privati di rilevanza costituzionale. Le costituzioni approvate a partire dalla fine del secolo scorso in America latina promuovono in particolare il pluralismo culturale e, in alcuni casi, lo declinano in termini di pluralismo giuridico secondo nuovi modelli di interazione tra i gruppi costituenti. Lo scopo di questo articolo è quello di analizzare, in chiave storica e comparata, quali sono i presupposti e le realizzazioni del pluralismo culturale e giuridico in America latina.
Milani, G. (2022). Pluralismo giuridico e pluralismo culturale nel costituzionalismo latinoamericano. DPCE ONLINE, 50(Speciale), 1621-1637.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
zzz.articolo DPCE 5.pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
Dimensione 320.21 kB
Formato Adobe PDF
320.21 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/1213756