La Corte di Cassazione, con l’ordinanza resa il 13 aprile 2022, n. 12060, in sintonia con un precedente del 2001, ha ribadito che la liquidazione del danno morale deve effettuarsi con riferimento al momento dell'evento dannoso ed alle caratteristiche dello stesso, escludendo qualsiasi incidenza di fatti ed avvenimenti successivi, ivi compresa la morte del soggetto leso.

Palmieri, A. (2022). Liquidazione danno morale: non rilevano fatti e avvenimenti sopravvenuti. IL QUOTIDIANO GIURIDICO(20 aprile 2022), 1-3.

Liquidazione danno morale: non rilevano fatti e avvenimenti sopravvenuti

Palmieri, Alessandro
2022

Abstract

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza resa il 13 aprile 2022, n. 12060, in sintonia con un precedente del 2001, ha ribadito che la liquidazione del danno morale deve effettuarsi con riferimento al momento dell'evento dannoso ed alle caratteristiche dello stesso, escludendo qualsiasi incidenza di fatti ed avvenimenti successivi, ivi compresa la morte del soggetto leso.
Palmieri, A. (2022). Liquidazione danno morale: non rilevano fatti e avvenimenti sopravvenuti. IL QUOTIDIANO GIURIDICO(20 aprile 2022), 1-3.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Danno morale liquidaz.pdf

accesso aperto

Descrizione: Danno morale liquidaz
Tipologia: PDF editoriale
Licenza: PUBBLICO - Pubblico con Copyright
Dimensione 51.31 kB
Formato Adobe PDF
51.31 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/1213454