Over the years, the discipline of sexual crimes has undergone numerous legislative interventions aimed at changing its scope and stiffening its penalties. It starts from the law 15 February 96, n. 66 up to the red code, law n.69, 19 July 2019, which came into force in August 2019. The law in question promises to activate a fast, effective and preferential lane to complaints of sexual offenses for the benefit of the victims, at the same time ensuring speedy investigations also through the adoption of precautionary and preventive interventions, obviously respecting the fundamental principles guaranteed by the Constitution. Moreover, also providing treatment opportunities for abusers, even sexual abusers. Here, the authors will analyze in particular the characteristics of the atonement of the penalty both in prison terms and in alternative measures concerning the perpetrators of sexual crimes, the latter marked by the changes envisaged in terms of treatment. Alongside new treatment opportunities for sex offenders, there are difficulties in accessing and programming them. © Pensa MultiMedia Editore

Nel corso degli anni la disciplina dei reati sessuali ha subito numerosi interventi legislativi volti a modificare la portata e ad irrigidire le pene. Nella presente riflessione gli autori analizzeranno in particolare i caratteri dell'espiazione della pena sia in regime carcerario che in quello delle misure alternative riguardanti gli autori di reati sessuali, queste ultime segnate dalle novità previste in termini di trattamento.

Caraballese, F., Urbano, M., Carabellese, F., Gualtieri, G., Pozza, A., Ferretti, F., et al. (2020). Il trattamento giudiziario del sex offender: vecchi limiti, nuove opportunità : The judicial treatment of sex offenders: Old limits, new opportunities. RASSEGNA ITALIANA DI CRIMINOLOGIA, 14(3), 229-241 [10.7347/RIC-032020-p229].

Il trattamento giudiziario del sex offender: vecchi limiti, nuove opportunità : The judicial treatment of sex offenders: Old limits, new opportunities

Giacomo Gualtieri
;
Andrea Pozza
;
Fabio Ferretti
;
Anna Coluccia
2020-01-01

Abstract

Nel corso degli anni la disciplina dei reati sessuali ha subito numerosi interventi legislativi volti a modificare la portata e ad irrigidire le pene. Nella presente riflessione gli autori analizzeranno in particolare i caratteri dell'espiazione della pena sia in regime carcerario che in quello delle misure alternative riguardanti gli autori di reati sessuali, queste ultime segnate dalle novità previste in termini di trattamento.
Caraballese, F., Urbano, M., Carabellese, F., Gualtieri, G., Pozza, A., Ferretti, F., et al. (2020). Il trattamento giudiziario del sex offender: vecchi limiti, nuove opportunità : The judicial treatment of sex offenders: Old limits, new opportunities. RASSEGNA ITALIANA DI CRIMINOLOGIA, 14(3), 229-241 [10.7347/RIC-032020-p229].
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Il trattamento giudiziario del sex offender-Carabellese-2020.pdf

non disponibili

Tipologia: PDF editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 2.3 MB
Formato Adobe PDF
2.3 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11365/1130882