Cullata e piano franta. Il ritorno di una antica immagine in Ungaretti e Montale