Biometria, riduzionismo e postmodernità