L’AMICO DI GELLIO (E DI ALTRI AMICI): su "Le Muse in gioco" di Giorgio Bernardi Perini