La trascrizione di un consilium autografo di Paolo di Castro, conservato presso l’Archivio di Stato di Siena, è corredata da alcune brevi riflessioni sullo sviluppo del diritto dei confini nel tardo Medioevo. Ne risulta determinante il contributo della canonistica, e in particolare di Giovanni d’Andrea, in ordine all’estensione ai ‘confini pubblici’ del principio dell’imprescrittibilità caratterizzante le circoscrizioni ecclesiastiche.

Mordini, M. (2014). Un consilium autografo di Paolo di Castro in tema di confini. In Honos alit artes. Studi per il settantesimo compleanno di Mario Ascheri, vol. 1, La formazione del diritto comune. Giuristi e diritti in Europa (secoli XII-XVIII) (pp. 97-107). Firenze : Firenze University Press.

Un consilium autografo di Paolo di Castro in tema di confini

MORDINI, MAURA
2014

Abstract

La trascrizione di un consilium autografo di Paolo di Castro, conservato presso l’Archivio di Stato di Siena, è corredata da alcune brevi riflessioni sullo sviluppo del diritto dei confini nel tardo Medioevo. Ne risulta determinante il contributo della canonistica, e in particolare di Giovanni d’Andrea, in ordine all’estensione ai ‘confini pubblici’ del principio dell’imprescrittibilità caratterizzante le circoscrizioni ecclesiastiche.
9788866556275
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Paolo di Castro2014.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 332.18 kB
Formato Adobe PDF
332.18 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/47784
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo