Fra scrittura e scena: la cinquecentina teatrale