Il canone cosmico della Bellezza secondo Carmelo Ottaviano