Il contributo propone una tipologia dei processi di destrutturazione della città romana in Toscana sulla base dei dati archeologici.

Citter, C. (2003). Un’ipotesi di lavoro; lo stato della documentazione disponibile; Il contributo delle fonti documentarie ed epigrafiche allo studio delle variazioni nella geografia del potere delle città toscane; la variante della città diffusa: il caso di Roselle, in C. CITTER, E. VACCARO, Le costanti dell’urbanesimo altomedievale in Toscana (secoli IV – VIII),. In Atti del III congresso nazionale di archeologia medievale (pp.309-313). FIRENZE : Edizioni All'Insegna del Giglio.

Un’ipotesi di lavoro; lo stato della documentazione disponibile; Il contributo delle fonti documentarie ed epigrafiche allo studio delle variazioni nella geografia del potere delle città toscane; la variante della città diffusa: il caso di Roselle, in C. CITTER, E. VACCARO, Le costanti dell’urbanesimo altomedievale in Toscana (secoli IV – VIII),

CITTER, CARLO
2003

Abstract

Il contributo propone una tipologia dei processi di destrutturazione della città romana in Toscana sulla base dei dati archeologici.
8878142271
Citter, C. (2003). Un’ipotesi di lavoro; lo stato della documentazione disponibile; Il contributo delle fonti documentarie ed epigrafiche allo studio delle variazioni nella geografia del potere delle città toscane; la variante della città diffusa: il caso di Roselle, in C. CITTER, E. VACCARO, Le costanti dell’urbanesimo altomedievale in Toscana (secoli IV – VIII),. In Atti del III congresso nazionale di archeologia medievale (pp.309-313). FIRENZE : Edizioni All'Insegna del Giglio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/34992
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo