Il contributo prende in esame i dati archeologici di alcuni castelli della Toscana meridionale e della città di Grosseto nel tardo medioevo al fine di valutare se vi sono gli indicatori della progressiva penetrazione senese. In particolare ci soffermiamo sul concetto di abbandono o decastellamento che viene talvolta usato in modo improprio per descrivere le fasi posteriori alla monumentalità signorile dei secoli XII-XIII.

Citter, C., C., V., & H., S. (2010). La città in campagna (secoli X-XIII): il caso di Siena e la Maremma. In Mondi rurali d'Italia: insediamenti, struttura sociale, economia (pp.105-111). Sesto Fiorentino : Edizioni All Insegna del Giglio.

La città in campagna (secoli X-XIII): il caso di Siena e la Maremma

CITTER, CARLO;
2010

Abstract

Il contributo prende in esame i dati archeologici di alcuni castelli della Toscana meridionale e della città di Grosseto nel tardo medioevo al fine di valutare se vi sono gli indicatori della progressiva penetrazione senese. In particolare ci soffermiamo sul concetto di abbandono o decastellamento che viene talvolta usato in modo improprio per descrivere le fasi posteriori alla monumentalità signorile dei secoli XII-XIII.
9788878144354
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Citter and others 2010.pdf

non disponibili

Tipologia: PDF editoriale
Licenza: DRM non definito
Dimensione 335.47 kB
Formato Adobe PDF
335.47 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/34008