Un romanzo sul presente: «Le particelle elementari» di Michel Houellebecq