Il presente studio si propone di valutare il livello di inquinamento dell’ambiente urbano di Siena dovuto al traffico veicolare, mediante l’utilizzo di licheni epifiti, quali bioindicatori della qualità dell’aria. Allo scopo, sono state selezionate nell’area urbana e peri-urbana di Siena 6 stazioni per l’esposizione di trapianti lichenici. I licheni utilizzati per i trapianti sono stati raccolti in una zona boschiva della provincia di Siena, sottoposta ad una bassa pressione antropica. I campioni di lichene sono stati analizzati per 19 elementi in traccia mediante ICP-MS (Inductively Coupled Plasma - Mass Spectrometry) utilizzando lo spettrometro Elan 6100 della Perkin Elmer-Sciex. Inoltre, sono stati determinati i danneggiamenti alle membrane cellulari tramite misurazione dei valori di conducibilità elettrica. In questo lavoro sono presentati e discussi i risultati preliminari, relativi alla stagione primaverile 2005, per ciò che riguarda il contenuto nei trapianti lichenici di elementi in traccia a vario grado associati alla circolazione veicolare. Gli elementi in traccia associati al traffico veicolare, quali principalmente Sb e Cu, raggiungono le più alte concentrazioni nei licheni esposti nelle stazioni a più intenso traffico stradale, con progressiva diminuzione dei contenuti al diminuire dell’intensità della circolazione veicolare. I più marcati danneggiamenti delle membrane cellulari sono stati riscontrati nei licheni in cui è maggiore l’accumulo di elementi in traccia associati al traffico su strada. Le concentrazioni nei licheni di elementi in traccia quali: Cr, Cu, Fe, Mn, Ni, Pb, Sb, Zn, sono significativamente correlate tra loro, supportando l’ipotesi di una loro origine comune riconducibile alla circolazione veicolare. Gli elementi in traccia geogenici, ovvero di origine essenzialmente naturale, hanno evidenziato un pattern di distribuzione caratterizzato da non significative variazioni delle loro concentrazioni nei licheni in relazione alle diverse condizioni ambientali nell’area urbana e peri-urbana di Siena.

DI LELLA, L.A., Gaggi, C., Loppi, S., Nicolardi, V., Pisani, T., Protano, G., et al. (2006). I licheni come bioindicatori della qualità dell'aria: un'applicazione a piccola scala dell'area urbana di Siena. In Codice Armonico - Primo Congresso di Scienze Naturali della Regione Toscana (pp.163-171). ROMA : Zadig Roma.

I licheni come bioindicatori della qualità dell'aria: un'applicazione a piccola scala dell'area urbana di Siena

DI LELLA, LUIGI ANTONELLO;GAGGI, CARLO;LOPPI, STEFANO;PROTANO, GIUSEPPE;RICCOBONO, FRANCESCO
2006

Abstract

Il presente studio si propone di valutare il livello di inquinamento dell’ambiente urbano di Siena dovuto al traffico veicolare, mediante l’utilizzo di licheni epifiti, quali bioindicatori della qualità dell’aria. Allo scopo, sono state selezionate nell’area urbana e peri-urbana di Siena 6 stazioni per l’esposizione di trapianti lichenici. I licheni utilizzati per i trapianti sono stati raccolti in una zona boschiva della provincia di Siena, sottoposta ad una bassa pressione antropica. I campioni di lichene sono stati analizzati per 19 elementi in traccia mediante ICP-MS (Inductively Coupled Plasma - Mass Spectrometry) utilizzando lo spettrometro Elan 6100 della Perkin Elmer-Sciex. Inoltre, sono stati determinati i danneggiamenti alle membrane cellulari tramite misurazione dei valori di conducibilità elettrica. In questo lavoro sono presentati e discussi i risultati preliminari, relativi alla stagione primaverile 2005, per ciò che riguarda il contenuto nei trapianti lichenici di elementi in traccia a vario grado associati alla circolazione veicolare. Gli elementi in traccia associati al traffico veicolare, quali principalmente Sb e Cu, raggiungono le più alte concentrazioni nei licheni esposti nelle stazioni a più intenso traffico stradale, con progressiva diminuzione dei contenuti al diminuire dell’intensità della circolazione veicolare. I più marcati danneggiamenti delle membrane cellulari sono stati riscontrati nei licheni in cui è maggiore l’accumulo di elementi in traccia associati al traffico su strada. Le concentrazioni nei licheni di elementi in traccia quali: Cr, Cu, Fe, Mn, Ni, Pb, Sb, Zn, sono significativamente correlate tra loro, supportando l’ipotesi di una loro origine comune riconducibile alla circolazione veicolare. Gli elementi in traccia geogenici, ovvero di origine essenzialmente naturale, hanno evidenziato un pattern di distribuzione caratterizzato da non significative variazioni delle loro concentrazioni nei licheni in relazione alle diverse condizioni ambientali nell’area urbana e peri-urbana di Siena.
9788888734347
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/19156
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo