The commentary on the Court of Cassation's judgement no. 23608 of 2020 deals with the issue of retroactivity in mitius in matters of administrative sanctions which are substantially criminal. After a brief overview of the substantially criminal nature of the Bank of Italy's sanctions, the Author analyses the jurisprudence of the Constitutional Court, which has progressively extended to these sanctions the penal guarantees of the Constitution. In particular, she dwells on the effects of the principles affirmed in the judgment 63 of 2019 of the Constitutional Court on proceedings not yet concluded. In the light of that judgment, in fact, even Article 2, paragraph 3, of Legislative Decree no. 72 of 2015, is clearly at odds with the guarantee of retroactivity in mitius, deducible from an integrated system of national and supranational principles

Il commento alla sentenza n. 23608 del 2020 della Corte di cassazione affronta il tema della retroattività in mitius in materia di sanzioni amministrative sostanzialmente penali. Dopo un breve inquadramento sulla natura sostanzialmente penale delle sanzioni della Banca d’Italia, l’A. analizza la giurisprudenza della Corte costituzionale, che ha progressivamente esteso a queste sanzioni le garanzie penalistiche della Costituzione. In particolare si sofferma sulle ricadute dei principi affermati nella sentenza 63 del 2019 della Corte costituzionale sui procedimenti non ancora conclusi. Alla luce di tale sentenza, difatti, anche l’art. 2, comma 3, del d. lgs. n. 72 del 2015, si pone chiaramente in contrasto con la garanzia della retroattività in mitius, deducibile da un sistema integrato di principi nazionali e sovranazionali

Bindi, E. (2021). Responsabilità solidale v. responsabilità diretta della persona giuridica nel sistema sanzionatorio di Banca d’Italia. GIURISPRUDENZA COMMERCIALE(5), 1047-1056.

Responsabilità solidale v. responsabilità diretta della persona giuridica nel sistema sanzionatorio di Banca d’Italia

Bindi Elena
2021

Abstract

Il commento alla sentenza n. 23608 del 2020 della Corte di cassazione affronta il tema della retroattività in mitius in materia di sanzioni amministrative sostanzialmente penali. Dopo un breve inquadramento sulla natura sostanzialmente penale delle sanzioni della Banca d’Italia, l’A. analizza la giurisprudenza della Corte costituzionale, che ha progressivamente esteso a queste sanzioni le garanzie penalistiche della Costituzione. In particolare si sofferma sulle ricadute dei principi affermati nella sentenza 63 del 2019 della Corte costituzionale sui procedimenti non ancora conclusi. Alla luce di tale sentenza, difatti, anche l’art. 2, comma 3, del d. lgs. n. 72 del 2015, si pone chiaramente in contrasto con la garanzia della retroattività in mitius, deducibile da un sistema integrato di principi nazionali e sovranazionali
The commentary on the Court of Cassation's judgement no. 23608 of 2020 deals with the issue of retroactivity in mitius in matters of administrative sanctions which are substantially criminal. After a brief overview of the substantially criminal nature of the Bank of Italy's sanctions, the Author analyses the jurisprudence of the Constitutional Court, which has progressively extended to these sanctions the penal guarantees of the Constitution. In particular, she dwells on the effects of the principles affirmed in the judgment 63 of 2019 of the Constitutional Court on proceedings not yet concluded. In the light of that judgment, in fact, even Article 2, paragraph 3, of Legislative Decree no. 72 of 2015, is clearly at odds with the guarantee of retroactivity in mitius, deducible from an integrated system of national and supranational principles
Bindi, E. (2021). Responsabilità solidale v. responsabilità diretta della persona giuridica nel sistema sanzionatorio di Banca d’Italia. GIURISPRUDENZA COMMERCIALE(5), 1047-1056.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bindi commento a cassazione civile .pdf

solo utenti autorizzati

Descrizione: Nota a sentenza
Tipologia: PDF editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 3.41 MB
Formato Adobe PDF
3.41 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11365/1174423