The paper is inspired by the decision of the Consiglio di Stato no. 837/2018, which expressed on an appeal against the IVASS provision with which the Italian Insurance Supervisory Authority, applying the provisions of art. 193, co. 4 of the Italian Private Insurance Code, had imposed on an insurance company based in another EU member country the prohibition on entering into new contracts under the freedom to provide insurance services in the territory of the Italian Republic. The examination of the complex jurisprudential procedure and of the reasons that led the judges of the Consiglio di Stato to the decision in the comment, offer the author the opportunity to discuss whether the freedom to provide insurance services can not be considered a dogma but can meet limits both in the special insurance regulations and in the EU rules on the free movement of capital.

L’elaborato trae spunto dalla sentenza del Consiglio di Stato n. 837/2018 che si è espresso in merito ad un ricorso avverso il provvedimento dell’IVASS del 20 dicembre 2013 con il quale l’Autorità di vigilanza italiana, applicando il disposto dell’art. 193, co. 4 del Codice delle assicurazioni private, aveva imposto ad un’impresa di assicurazione con sede in un altro paese membro dell’Unione Europea il divieto di stipulare nuovi contratti in regime di libera prestazione di servizi nel territorio della Repubblica Italiana. L’esame del complesso iter giurisprudenziale e delle motivazioni che hanno condotto i giudici del Consiglio di Stato alla decisione in commento, offrono all’autore l’occasione per discutere se la libertà di prestazione di servizi assicurativi possa non essere considerata un dogma ma possa incontrare limiti sia nella disciplina speciale assicurativa sia nelle norme europee sulla libera circolazione dei capitali.

Corvese, C.G. (2020). Limiti al controllo del Paese d’origine e poteri dell’autorità di vigilanza del Paese ospitante nel diritto delle assicurazioni europeo ed italiano. DIRITTO DELLA BANCA E DEL MERCATO FINANZIARIO, 34(2), 269-325.

Limiti al controllo del Paese d’origine e poteri dell’autorità di vigilanza del Paese ospitante nel diritto delle assicurazioni europeo ed italiano

Corvese, Ciro Gennaro
2020

Abstract

L’elaborato trae spunto dalla sentenza del Consiglio di Stato n. 837/2018 che si è espresso in merito ad un ricorso avverso il provvedimento dell’IVASS del 20 dicembre 2013 con il quale l’Autorità di vigilanza italiana, applicando il disposto dell’art. 193, co. 4 del Codice delle assicurazioni private, aveva imposto ad un’impresa di assicurazione con sede in un altro paese membro dell’Unione Europea il divieto di stipulare nuovi contratti in regime di libera prestazione di servizi nel territorio della Repubblica Italiana. L’esame del complesso iter giurisprudenziale e delle motivazioni che hanno condotto i giudici del Consiglio di Stato alla decisione in commento, offrono all’autore l’occasione per discutere se la libertà di prestazione di servizi assicurativi possa non essere considerata un dogma ma possa incontrare limiti sia nella disciplina speciale assicurativa sia nelle norme europee sulla libera circolazione dei capitali.
The paper is inspired by the decision of the Consiglio di Stato no. 837/2018, which expressed on an appeal against the IVASS provision with which the Italian Insurance Supervisory Authority, applying the provisions of art. 193, co. 4 of the Italian Private Insurance Code, had imposed on an insurance company based in another EU member country the prohibition on entering into new contracts under the freedom to provide insurance services in the territory of the Italian Republic. The examination of the complex jurisprudential procedure and of the reasons that led the judges of the Consiglio di Stato to the decision in the comment, offer the author the opportunity to discuss whether the freedom to provide insurance services can not be considered a dogma but can meet limits both in the special insurance regulations and in the EU rules on the free movement of capital.
Corvese, C.G. (2020). Limiti al controllo del Paese d’origine e poteri dell’autorità di vigilanza del Paese ospitante nel diritto delle assicurazioni europeo ed italiano. DIRITTO DELLA BANCA E DEL MERCATO FINANZIARIO, 34(2), 269-325.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
4_Corvese.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: PDF editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 485.67 kB
Formato Adobe PDF
485.67 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/1111924