La clausola statutaria sui pareri degli accomandanti eccedente il limite delle «operazioni determinate» in prospettiva rimediale