Populonia, acropoli: un deposito rituale dalla cisterna pubblica