Analisi della sequenza più celebre - e, più in generale, della figura dell'abbraccio rilevabile all'interno del film - de Il bandito (1946) di Lattuada. Il saggio interroga il film per lo più alla luce di alcune cruciali riflessioni teoriche dovute a Bazin e a Ejzenštejn.

Venzi, L. (2017). L’abbraccio della rovina. Note su Il bandito di Alberto Lattuada. In Intorno al neorealismo. Voci, contesti, linguaggi e culture dell’Italia del dopoguerra (pp.121-129). Milano : Scalpendi editore.

L’abbraccio della rovina. Note su Il bandito di Alberto Lattuada

Venzi Luca
2017

Abstract

Analisi della sequenza più celebre - e, più in generale, della figura dell'abbraccio rilevabile all'interno del film - de Il bandito (1946) di Lattuada. Il saggio interroga il film per lo più alla luce di alcune cruciali riflessioni teoriche dovute a Bazin e a Ejzenštejn.
9788899473556
Venzi, L. (2017). L’abbraccio della rovina. Note su Il bandito di Alberto Lattuada. In Intorno al neorealismo. Voci, contesti, linguaggi e culture dell’Italia del dopoguerra (pp.121-129). Milano : Scalpendi editore.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/1007802