Fra scetticismo e riconoscimento. Breve guida alla filosofia di Cavell