Sebastiano Bagnara, ovvero l'effervescenza al potere