Nel paragrafo IV Stefania Pietrini cerca di indagare se, relativamente ad alcuni casi presi in considerazione, siano attribuibili o riferibili a dei giuristi i contrasti e i dubbi tipici di un ius controversum che, nel discorso svolto da Qintiliano in Institutio Oratoria 7.6.1-10, vengono molto velocemente accennati all'atto di inserire il singolo caso in uno dei seguenti status legali: scriptum-voluntas, contrariae leges (o antinomia), syllogismus.

Martini, R., & Pietrini, S. (2012). Ius controversum nella testimonianza di Quintiliano. In E.S. V. Marotta (a cura di), Ius controversum e processo fra tarda repubblica ed età dei Severi (pp. 37-60). Roma : L'ERMA» di Bretschneider.

Ius controversum nella testimonianza di Quintiliano

MARTINI, REMO;PIETRINI, STEFANIA
2012

Abstract

Nel paragrafo IV Stefania Pietrini cerca di indagare se, relativamente ad alcuni casi presi in considerazione, siano attribuibili o riferibili a dei giuristi i contrasti e i dubbi tipici di un ius controversum che, nel discorso svolto da Qintiliano in Institutio Oratoria 7.6.1-10, vengono molto velocemente accennati all'atto di inserire il singolo caso in uno dei seguenti status legali: scriptum-voluntas, contrariae leges (o antinomia), syllogismus.
9788882657673
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/48145
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo