Guerra, moralità e Resistenza. Rileggendo Claudio Pavone vent'anni dopo