Il volume, mediante la combinazione di riflessioni di carattere teorico con l’evidenza empirica di molteplici casi aziendali, approfondisce il come può essere pianificata, gestita, misurata e controllata l’innovazione (in azienda e d’azienda), affinché essa possa essere utilmente ed adeguatamente stimolata e si possa godere appieno delle sue potenzialità. A tale scopo, vengono analizzati quei cambiamenti cardine che possono/debbono essere intrapresi in ambito aziendale per riuscire a predisporre i necessari presupposti alla concreta ed efficace attuazione delle attività innovative, non solo da un punto di vista culturale, bensì anche organizzativo-gestionale. Nello specifico, riconoscendo il ruolo centrale della dimensione processuale del cambiamento, i contributi raccolti nel volume offrono una nuova prospettiva interpretativa, evidenziando l’importanza di un approccio integrato all’innovazione, la cui gestione deve avvenire considerandone non solo gli aspetti tecnologici, ma anche quelli strategici e organizzativi. Una simile integrazione deve essere espressamente tenuta in considerazione nel definire e implementare in azienda adeguati sistemi di pianificazione, misurazione e controllo dei processi innovativi. Tali strumenti, a loro volta, devono essere utilizzati quali “ricettori” e amplificatori dei presupposti e requisiti dell’innovazione, nonché inglobare al loro interno le molteplici dimensioni coinvolte. Tra i casi presentati nel volume si segnala: Convergence, CTP - Tecnologie di Processo, Telecom Italia, Whirlpool.

Giovannoni, E., & Maraghini, M.P. (a cura di). (2011). Dalla creatività all’innovazione. Approcci, strumenti ed esperienze per il governo dei processi innovativi in azienda. AREZZO : Knowità.

Dalla creatività all’innovazione. Approcci, strumenti ed esperienze per il governo dei processi innovativi in azienda

GIOVANNONI, ELENA;MARAGHINI, MARIA PIA
2011

Abstract

Il volume, mediante la combinazione di riflessioni di carattere teorico con l’evidenza empirica di molteplici casi aziendali, approfondisce il come può essere pianificata, gestita, misurata e controllata l’innovazione (in azienda e d’azienda), affinché essa possa essere utilmente ed adeguatamente stimolata e si possa godere appieno delle sue potenzialità. A tale scopo, vengono analizzati quei cambiamenti cardine che possono/debbono essere intrapresi in ambito aziendale per riuscire a predisporre i necessari presupposti alla concreta ed efficace attuazione delle attività innovative, non solo da un punto di vista culturale, bensì anche organizzativo-gestionale. Nello specifico, riconoscendo il ruolo centrale della dimensione processuale del cambiamento, i contributi raccolti nel volume offrono una nuova prospettiva interpretativa, evidenziando l’importanza di un approccio integrato all’innovazione, la cui gestione deve avvenire considerandone non solo gli aspetti tecnologici, ma anche quelli strategici e organizzativi. Una simile integrazione deve essere espressamente tenuta in considerazione nel definire e implementare in azienda adeguati sistemi di pianificazione, misurazione e controllo dei processi innovativi. Tali strumenti, a loro volta, devono essere utilizzati quali “ricettori” e amplificatori dei presupposti e requisiti dell’innovazione, nonché inglobare al loro interno le molteplici dimensioni coinvolte. Tra i casi presentati nel volume si segnala: Convergence, CTP - Tecnologie di Processo, Telecom Italia, Whirlpool.
9788895786056
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
libro_processi_innovativi.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 4.4 MB
Formato Adobe PDF
4.4 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/43016
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo