Per circa sei mesi, dall'ottobre 1944 all'aprile 1945, la guerra attraversò le città, i paesi e le campagne del Ravennate. La lunga sosta invernale del fronte lungo il fiume Senio prolungò e inasprì la situazione di emergenza in cui la popolazione era precipitata in seguito all'occupazione tedesca e all'avvicinamento nel territorio delle operazioni belliche. Con l'ausilio di una folta serie di testimonianza orali raccolte in tutti i comuni della provincia di Ravenna, il libro fa luce sul rapporto guerra - popolazione civile e ne fissa i tratti peculiari alla luce delle tracce che di quell'esperienza sono conservate nella memoria di oggi.

Baioni, M., & Masetti, G. (a cura di). (1994). Popolazione e memoria della guerra nel Ravennate (1943-1945). RAVENNA : Associazione nazionale vittime civili di guerra - Sezione provinciale di Ravenna.

Popolazione e memoria della guerra nel Ravennate (1943-1945)

BAIONI, MASSIMO;
1994

Abstract

Per circa sei mesi, dall'ottobre 1944 all'aprile 1945, la guerra attraversò le città, i paesi e le campagne del Ravennate. La lunga sosta invernale del fronte lungo il fiume Senio prolungò e inasprì la situazione di emergenza in cui la popolazione era precipitata in seguito all'occupazione tedesca e all'avvicinamento nel territorio delle operazioni belliche. Con l'ausilio di una folta serie di testimonianza orali raccolte in tutti i comuni della provincia di Ravenna, il libro fa luce sul rapporto guerra - popolazione civile e ne fissa i tratti peculiari alla luce delle tracce che di quell'esperienza sono conservate nella memoria di oggi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/38592
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo