Emanato dalla tradizione democratica locale, il socialismo colligiano fu subito incisivo nel diffondere la propria sub-cultura sul piano urbano dando vita ad un vivace associazionismo popolare e conquistando il Comune fin dal 1897. Alquanto difficile fu poi però la gestione dell'amministrazione, in primo luogo per le difficoltà dovute alla scarsa penetrazione nelle campagne, del resto tipica del socialismo toscano dell'epoca.

Cherubini, D. (1985). Il Comune rosso. In La società del futuro. Un giornale e la sua città (pp. 23-32). FIRENZE : La Casa Usher.

Il Comune rosso

CHERUBINI, DONATELLA
1985

Abstract

Emanato dalla tradizione democratica locale, il socialismo colligiano fu subito incisivo nel diffondere la propria sub-cultura sul piano urbano dando vita ad un vivace associazionismo popolare e conquistando il Comune fin dal 1897. Alquanto difficile fu poi però la gestione dell'amministrazione, in primo luogo per le difficoltà dovute alla scarsa penetrazione nelle campagne, del resto tipica del socialismo toscano dell'epoca.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/36318
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo