L'inserimento del figlio naturale nella famiglia legittima di uno dei genitori incide sull'affidamento e pertanto l'art. 252 c.c. deve essere interpretato in combinato disposto con l'art. 317 bis c.c. che, valorizzando il ruolo del giudice nella attuazione del dettato costituzionale, consente al medesimo di superare ogni interesse del genitore che sia contrario alla tutela del figlio naturale.

Brandani, S. (2006). Legittimazione ed inserimento del figlio naturale nella famiglia legittima: il ruolo del Giudice nella attuazione del dettato costituzionale. In I cinquanta anni della Corte Costituzionale (pp. 613-628). NAPOLI : ESI.

Legittimazione ed inserimento del figlio naturale nella famiglia legittima: il ruolo del Giudice nella attuazione del dettato costituzionale

BRANDANI, SILVIA
2006-01-01

Abstract

L'inserimento del figlio naturale nella famiglia legittima di uno dei genitori incide sull'affidamento e pertanto l'art. 252 c.c. deve essere interpretato in combinato disposto con l'art. 317 bis c.c. che, valorizzando il ruolo del giudice nella attuazione del dettato costituzionale, consente al medesimo di superare ogni interesse del genitore che sia contrario alla tutela del figlio naturale.
8849512112
Brandani, S. (2006). Legittimazione ed inserimento del figlio naturale nella famiglia legittima: il ruolo del Giudice nella attuazione del dettato costituzionale. In I cinquanta anni della Corte Costituzionale (pp. 613-628). NAPOLI : ESI.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Legittimazione ed inserimento del figlio naturale nella famigli.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 4.59 MB
Formato Adobe PDF
4.59 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11365/36113
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo