Il concetto di 'proporzionalità della produzione sociale', elaborato dal 'marxista legale' russo Michail Ivanovic Tugan-Baranovskij mediante la sua rilettura neo-armonistica degli schemi di riproduzione allargata marxiani del Libro II del Capitale, costituì una pietra miliare nella genesi del revisionismo teorico internazionale tra fine Ottocento e primo Novecento

Amato, S. (1979). Il concetto di "proporzionalità della produzione sociale" in Tugan-Baranovskij: genesi, struttura e fortuna di un'operazione strategica nei confronti del marxismo, in "Annali dell'Istituto Orientale di Napoli. Sezione Storico-Politico-Sociale", a cura di Valdo Zilli. Napoli : Istituto Universitario Orientale Napoli.

Il concetto di "proporzionalità della produzione sociale" in Tugan-Baranovskij: genesi, struttura e fortuna di un'operazione strategica nei confronti del marxismo, in "Annali dell'Istituto Orientale di Napoli. Sezione Storico-Politico-Sociale", a cura di Valdo Zilli

AMATO, SERGIO
1979-01-01

Abstract

Il concetto di 'proporzionalità della produzione sociale', elaborato dal 'marxista legale' russo Michail Ivanovic Tugan-Baranovskij mediante la sua rilettura neo-armonistica degli schemi di riproduzione allargata marxiani del Libro II del Capitale, costituì una pietra miliare nella genesi del revisionismo teorico internazionale tra fine Ottocento e primo Novecento
Amato, S. (1979). Il concetto di "proporzionalità della produzione sociale" in Tugan-Baranovskij: genesi, struttura e fortuna di un'operazione strategica nei confronti del marxismo, in "Annali dell'Istituto Orientale di Napoli. Sezione Storico-Politico-Sociale", a cura di Valdo Zilli. Napoli : Istituto Universitario Orientale Napoli.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11365/29908
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo