La ricerca è incentrata sul tema del sindacato all'interno delle ferrovie, che ha rappresentato un elemento determinante per tutto il Novecento. Le fonti utilizzate sono, oltre alla storiografia per i vari momenti storici affrontati e oltre alla ricca messe di riviste sindacali, anche testimonianze orali raccolte specificamente per la ricerca stessa. Nei saggi contenuti all’interno del volume vengono ricostruite, in successione cronologica, le vicende sindacali in ferrovia, passando attraverso avvenimenti cruciali come la repressione fascista, la Resistenza e la rapida ricostituzione del sindacato negli anni ‘40, la politica ostile ai lavoratori dei governi centristi e la conquista dello stato giuridico negli anni ‘50, la nascita del sindacalismo autonomo e il rinnovamento organizzativo negli anni ‘60, il cammino verso la costruzione di federazioni tra i lavoratori dei trasporti negli anni ‘70, con il tentativo di superare i tradizionali sindacati di categoria. Il servizio in ferrovia era in assoluto il più complesso nel mondo del lavoro, raggruppando una miriade di qualifiche – oltre 150 fino al «riassetto» del 1970 – estremamente diversificate per professionalità, livello di istruzione, ammontare delle retribuzioni, qualità della vita. I saggi affrontano anche questi aspetti di storia sociale.

Maggi, S., & Paolini, F. (a cura di). (2000). Il sindacato in ferrovia dal fascismo alle federazioni dei trasporti (1922-1980). VENEZIA : Marsilio.

Il sindacato in ferrovia dal fascismo alle federazioni dei trasporti (1922-1980)

MAGGI, STEFANO;
2000

Abstract

La ricerca è incentrata sul tema del sindacato all'interno delle ferrovie, che ha rappresentato un elemento determinante per tutto il Novecento. Le fonti utilizzate sono, oltre alla storiografia per i vari momenti storici affrontati e oltre alla ricca messe di riviste sindacali, anche testimonianze orali raccolte specificamente per la ricerca stessa. Nei saggi contenuti all’interno del volume vengono ricostruite, in successione cronologica, le vicende sindacali in ferrovia, passando attraverso avvenimenti cruciali come la repressione fascista, la Resistenza e la rapida ricostituzione del sindacato negli anni ‘40, la politica ostile ai lavoratori dei governi centristi e la conquista dello stato giuridico negli anni ‘50, la nascita del sindacalismo autonomo e il rinnovamento organizzativo negli anni ‘60, il cammino verso la costruzione di federazioni tra i lavoratori dei trasporti negli anni ‘70, con il tentativo di superare i tradizionali sindacati di categoria. Il servizio in ferrovia era in assoluto il più complesso nel mondo del lavoro, raggruppando una miriade di qualifiche – oltre 150 fino al «riassetto» del 1970 – estremamente diversificate per professionalità, livello di istruzione, ammontare delle retribuzioni, qualità della vita. I saggi affrontano anche questi aspetti di storia sociale.
9788831774277
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/26503
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo