La Costituzione, il cittadino e il lavoratore: un modello da (ri)progettare