Le trombe di S. Michele e il suono della guerra (ovvero la “tuba bellantium”)