La memoria garibaldina nel secondo dopoguerra