Dopo una iniziale indagine sulle varie modalità in cui può delinearsi il rapporto simbolo/significato, viene evidenziato il modo in cui René Girard intende la demonologia evangelica: come un simbolismo tautegorico nel senso di Schelling, ma che va oltre la concezione schellinghiana

Morigi, S. (2008). Un essere "vuoto di essere", "morale e risolutamente manicheo". Il demoniaco e la demonologia come "sapere paradossale" in René Girard. In Male e redenzione. Sofferenza e trascendenza in René Girard (pp. 151-246). TORINO : Edizioni Camilliane.

Un essere "vuoto di essere", "morale e risolutamente manicheo". Il demoniaco e la demonologia come "sapere paradossale" in René Girard

MORIGI, SILVIO
2008-01-01

Abstract

Dopo una iniziale indagine sulle varie modalità in cui può delinearsi il rapporto simbolo/significato, viene evidenziato il modo in cui René Girard intende la demonologia evangelica: come un simbolismo tautegorico nel senso di Schelling, ma che va oltre la concezione schellinghiana
9788882571696
Morigi, S. (2008). Un essere "vuoto di essere", "morale e risolutamente manicheo". Il demoniaco e la demonologia come "sapere paradossale" in René Girard. In Male e redenzione. Sofferenza e trascendenza in René Girard (pp. 151-246). TORINO : Edizioni Camilliane.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Morigi_abstract.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 305.6 kB
Formato Adobe PDF
305.6 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Morigi_abstract.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 305.6 kB
Formato Adobe PDF
305.6 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11365/12844
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo