Il "vaso" della biblioteca ducale di Casteldurante