Il contributo propone una riflessione sul principio di personalità delle prestazioni professionali anche alla luce delle recenti modifiche intervenute in tema di contratti organizzativi della attività professionale e delle discipline in materia di società tra professionisti. Sommario: 1. Sulla natura personale dell’attività professionale: conseguenze – 2. Intrasmissibilità mortis causa del rapporto di lavoro – 3. Il rapporto d’opera intellettuale: il rilievo della fungibilità della prestazione – 4. Cessione del contratto e successione ex lege – 5. Personalità della prestazione e rapporti di collaborazione – 6. Personalità della prestazione e responsabilità – 7. Personalità della prestazione professionale e organizzazione imprenditoriale – 8. Lo studio professionale come impresa – 9. Lo studio professionale nell’impresa – 10. Gli strumenti aggregativi per le professioni: impresa senza imprenditori – 11. Limiti alla stipula del contratto d’opera: la persona fisica – 12. L’esercizio in forma associata dei servizi professionali – 13. Il divieto di esercizio in forma anonima – 14. L’esercizio in forma associata nella giurisprudenza – 15. L’incarico all’associazione professionale: trattamento disciplinare – 16. Personalità della prestazione ed imputazione metaindividuale dell’attività professionale – 17. Ricognizione – 18. Le società tra professionisti – 19. Società di professionisti ed impresa – 20. Il principio di personalità nelle società tra professionisti: autonomia e responsabilità della prestazione professionale

D'Auria, M. (2019). Il principio di personalità delle prestazioni professionali. In V. Cuffaro (a cura di), La responsabilità del professionista (pp. 25-68). Bologna : Zanichelli.

Il principio di personalità delle prestazioni professionali

M. D'Auria
Membro del Collaboration Group
2019-01-01

Abstract

Il contributo propone una riflessione sul principio di personalità delle prestazioni professionali anche alla luce delle recenti modifiche intervenute in tema di contratti organizzativi della attività professionale e delle discipline in materia di società tra professionisti. Sommario: 1. Sulla natura personale dell’attività professionale: conseguenze – 2. Intrasmissibilità mortis causa del rapporto di lavoro – 3. Il rapporto d’opera intellettuale: il rilievo della fungibilità della prestazione – 4. Cessione del contratto e successione ex lege – 5. Personalità della prestazione e rapporti di collaborazione – 6. Personalità della prestazione e responsabilità – 7. Personalità della prestazione professionale e organizzazione imprenditoriale – 8. Lo studio professionale come impresa – 9. Lo studio professionale nell’impresa – 10. Gli strumenti aggregativi per le professioni: impresa senza imprenditori – 11. Limiti alla stipula del contratto d’opera: la persona fisica – 12. L’esercizio in forma associata dei servizi professionali – 13. Il divieto di esercizio in forma anonima – 14. L’esercizio in forma associata nella giurisprudenza – 15. L’incarico all’associazione professionale: trattamento disciplinare – 16. Personalità della prestazione ed imputazione metaindividuale dell’attività professionale – 17. Ricognizione – 18. Le società tra professionisti – 19. Società di professionisti ed impresa – 20. Il principio di personalità nelle società tra professionisti: autonomia e responsabilità della prestazione professionale
9788808320803
D'Auria, M. (2019). Il principio di personalità delle prestazioni professionali. In V. Cuffaro (a cura di), La responsabilità del professionista (pp. 25-68). Bologna : Zanichelli.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
02-05-D'AURIA (1).pdf

non disponibili

Tipologia: PDF editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 811.5 kB
Formato Adobe PDF
811.5 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11365/1092091