L’analisi locazionale, come viene definita dai geografi, è oggi poco utilizzata dagli archeologi che operano sui paesaggi, perché ritenuta spesso fuorviante. Questo paragrafo vuole invece riprendere uno strumento semplice come le regioni di Voronoi, meglio note come po- ligoni di Thiessen, per verificare se e in che misura l’estensione dei distretti ed in particolare del districtus Grosseti nel Medioevo possano avere alla base considerazioni di tipo più ecologico che antropico. Pertanto partiamo dal potenziale territorio delle città etrusche, segna- lando come almeno un confine, noto da altre fonti e sostanzialmente invariato per quasi venti secoli, sia anche un confine geografico e molto vicino al confine teorico fra le città di Roselle e Vulci considerate come due punti in uno spazio euclideo vuoto.

Citter, C. (2011). Poligoni di Thiessen, site catchment e confini storici: possibili interazioni. In Uso del suolo e sfruttamento delle risorse nella pianura grossetana nel medioevo. Verso una storia del parcellario e del paesaggio agrario, (pp. 78-85). Roma : Artemide.

Poligoni di Thiessen, site catchment e confini storici: possibili interazioni

citter
2011

Abstract

L’analisi locazionale, come viene definita dai geografi, è oggi poco utilizzata dagli archeologi che operano sui paesaggi, perché ritenuta spesso fuorviante. Questo paragrafo vuole invece riprendere uno strumento semplice come le regioni di Voronoi, meglio note come po- ligoni di Thiessen, per verificare se e in che misura l’estensione dei distretti ed in particolare del districtus Grosseti nel Medioevo possano avere alla base considerazioni di tipo più ecologico che antropico. Pertanto partiamo dal potenziale territorio delle città etrusche, segna- lando come almeno un confine, noto da altre fonti e sostanzialmente invariato per quasi venti secoli, sia anche un confine geografico e molto vicino al confine teorico fra le città di Roselle e Vulci considerate come due punti in uno spazio euclideo vuoto.
9788875751333
Citter, C. (2011). Poligoni di Thiessen, site catchment e confini storici: possibili interazioni. In Uso del suolo e sfruttamento delle risorse nella pianura grossetana nel medioevo. Verso una storia del parcellario e del paesaggio agrario, (pp. 78-85). Roma : Artemide.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Citter_2011f.pdf

non disponibili

Tipologia: PDF editoriale
Licenza: DRM non definito
Dimensione 1.06 MB
Formato Adobe PDF
1.06 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11365/1041611