Conversando con Casciello su Pompei e i luoghi del contemporaneo